La Costa Mediterranea accolta dal porto di Napoli

La nave era impegnata in rotte turistiche tra le Mauritius, le Seychelles e il Madagascar, in crociere di due settimane, che si sono fermate il 13 marzo quando Costa ha deciso lo stop

Napoli - È sbarcata alle 9.12 nel porto di Napoli la Costa Mediterranea, nave da crociera della compagnia italiana che a bordo non ha turisti ma 780 persone di equipaggio. Dopo lo stop ai viaggi per la pandemia di covid19 è stato scelto il porto di Napoli come attracco in Europa per far tornare a casa una parte dei membri dell'equipaggio. A bordo, dopo l'attracco, sono saliti i medici della sanità regionale Campana e dell'Usmaf (Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera) che stanno controllando la temperatura e facendo i test rapidi per il coronavirus a tutti i presenti a bordo. Lo sbarco è previsto per domani e coinvolgerà la parte dell'equipaggio che può raggiungere via terra da Napoli il proprio luogo di residenza a bordo di bus organizzati da Costa Crociere. All'attracco sono presenti anche il, presidente dell'Autorità di sistema del Mar Tirreno Centrale Pietro Spirito e l'ammiraglio Pietro Vella, direttore marittimo della Campania e Capitaneria di Porto di Napoli.
La nave era impegnata in rotte turistiche tra le Mauritius, le Seychelles e il Madagascar, in crociere di due settimane, che si sono fermate il 13 marzo quando Costa ha deciso lo stop. Il 15 marzo la nave è ripartita da Mauritius verso Napoli, facendo solo delle soste tecniche per i rifornimenti e dalla compagnia di navigazione assicurano che nessun membro dell'equipaggio è sceso dalla nave da allora.

©RIPRODUZIONE RISERVATA