Balearia verso la sesta nave con motore a gas

Denia - Dopo tre mesi di chiusure forzate in tutta Europa, sembra che il coronavirus cominci ad allentare la presa, e il settore marittimo ne approfitta per rimettersi in moto. Judith Binefa, responsabile relazioni esterne di Balearia, una delle due compagnie marittime di riferimento in Spagna, spiega in che direzione andranno i trasporti via mare quest’estate

di Stefano Pampuro

Denia - Dopo tre mesi di chiusure forzate in tutta Europa, sembra che il coronavirus cominci ad allentare la presa, e il settore marittimo ne approfitta per rimettersi in moto. Judith Binefa, responsabile relazioni esterne di Balearia, una delle due compagnie marittime di riferimento in Spagna, spiega in che direzione andranno i trasporti via mare quest’estate.

Dopo la lunga crisi dovuta al Covid-19 che argomenti ha una compagnia come la vostra per convincere la gente a tornare a imbarcarsi?
"Abbiamo ottenuto la certificazione Global Safe Covid-19 dall’ente di certificazione Bureau Veritas, che ha ispezionato le nostre 16 navi attestando il rispetto di tutte le procedure preventive. Siamo la prima compagnia marittima a riceverla".

E per quanto l’umore della gente? Avete preso il polso ai vostri clienti fidelizzati? Cosa ne pensano?
"La gente ha paura di mettersi in viaggio ancora, ma molti hanno ripreso fiducia. Da parte nostra abbiamo ridotto del 30% la capienza a bordo per evitare sovraffollamenti, anche se effettuiamo giornalmente disinfestazioni con sistema di nebulizzazione e ozono".

Che tipo di provvedimenti avete preso per coscenziare sul Covid?
"Sia sulle navi che nei nostri terminal portuali che gestiamo in maniera esclusiva (Valencia e Denia) abbiamo apposto una massiccia segnaletica per mantenere le distanze sociali e di sicurezza, e aggiunto televisori con messaggi registrati che ricordano l’uso delle maschere".

Che impatto ha avuto questa emergenza sulla tabella di marcia dei vostri programmi?
"Tutti i nostri programmi hanno solo rallentato da marzo a oggi ma non si sono mai arrestati del tutto. A fine luglio la nostra flotta potrà di nuovo contare sulla nave "Sicilia", che è ferma in cantiere per un inervento sui motori. Diventerà la nostra sesta nave a navigare con gas naturale, riducendo le emissioni di anidride carbonica del 30%".

Quest’estate rinuncerete ad alcune delle rotte di sempre o saranno garantite?
"Da metà giugno abbiamo ripreso a garantire tutte le nostre 18 linee regolari senza restrizioni".

Ma avete pensato a qualcosa di nuovo o non ci sono ancora i margini o le risorse?
"Dal primo di luglio daremo inizio alla linea regolare Palma-Formentera con tre viaggi settimanali a bordo della nave "Ramon Llull". È una linea inedita, che avevamo garantito solo nell’estate del 2010 e che abbiamo deciso di riattivare per rispondere a una domanda crescente tra Maiorca e Formentera".

(Credito: VesselFinder)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: