Costa: "La ripartenza? Aspettiamo di vedere i protocolli del governo"

Genova - A seguito del via libera da parte del governo alla ripartenza delle crociere, Costa Crociere si prepara alla ripresa graduale delle proprie operazioni in attesa della pubblicazione dei protocolli sanitari: «Siamo felici di poter riprendere presto le nostre crociere e vogliamo ringraziare il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte» dice Michael Thamm, amministratore delegato del gruppo Costa Crociere (Carnival)

Genova - A seguito del via libera da parte del governo alla ripartenza delle crociere, Costa Crociere si prepara alla ripresa graduale delle proprie operazioni in attesa della pubblicazione dei protocolli sanitari: «Siamo felici di poter riprendere presto le nostre crociere e vogliamo ringraziare il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, la ministradei Trasporti, Paola De Micheli, il ministro della Salute, Roberto Speranza e tutte le autorità per la loro costante disponibilità e il loro sostegno - dichiara Michael Thamm, amministratore delegato del gruppo Costa e di Carnival Asia -. L'industria crocieristica e Costa in particolare, come unica compagnia italiana del settore, creano un importante valore per l'economia e per le destinazioni che visitiamo. La graduale ripresa delle nostre attività darà sollievo al tessuto economico e turistico locale e ai nostri 5.000 fornitori e partner commerciali e agli oltre 7.500 agenti di viaggio che, in Italia, hanno sofferto a causa della lunga pausa che abbiamo vissuto».

«La ripresa delle nostre operazioni è però - aggiunge Thamm - in questa fase, anche una grande responsabilità nei confronti dei nostri ospiti, dei membri del nostro equipaggio e degli abitanti delle comunità che visitiamo con le nostre navi. Nei prossimi giorni, lavoreremo a stretto contatto con le autorità nazionali, locali, i porti e i terminal, il Rina, e internamente, per la piena attuazione dei protocolli emessi dal governo italiano in modo da poter garantire, tutti insieme, un riavvio regolare, organizzato e sicuro delle nostre crociere, sia a bordo sia a terra. A breve saremo quindi lieti di annunciare il programma completo dei nostri itinerari per consentire così a migliaia di affezionati ospiti Costa di tornare a navigare di nuovo con noi per la vacanza che è loro mancata in questi mesi».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: