Costa Diadema interrompe la crociera e torna nel porto di Genova

Costa Crociere ha poi spiegato che “in considerazione della situazione epidemiologica in Francia, abbiamo deciso di terminare anticipatamente la crociera in corso di Diadema"

Genova - La nave da crociera Costa Diadema, noleggiata dalla compagnia a un tour operator francese, sta rientrando a Genova dal porto di Napoli. “La massima responsabilità e priorità per Costa Crociere sono il rispetto delle normative, la tutela dell’ambiente, la salute, la sicurezza e il benessere dei nostri ospiti, delle persone e dei luoghi che visitiamo, e del nostro equipaggio”, ha premesso la compagnia in una nota inviata a ShipMag.

Costa Crociere ha poi spiegato che “in considerazione della situazione epidemiologica in Francia, abbiamo deciso di terminare anticipatamente la crociera in corso di Diadema, che Costa sta operando per conto di un tour operator francese, con a bordo solo passeggeri francesi. Questa scelta responsabile è stata presa al fine di consentire un rientro in sicurezza dei passeggeri al loro paese di origine e garantire la salute dei nostri equipaggi e delle comunità che visitiamo”. "La nave è attualmente in navigazione per fare rientro direttamente a Genova, il porto di arrivo dell’itinerario, dove è prevista attraccare venerdì 16 ottobre. Le crociere di Costa Deliziosa e Costa Smeralda, che stanno effettuando rispettivamente itinerari nel Mediterraneo orientale e occidentale, sono confermate e proseguiranno regolarmente”.

Lo scorso 12 ottobre, come raccontato dal Secolo XIX, gli uffici della Sanità marittima di Genova avevano chiesto a Costa Crociere di effettuare tamponi precauzionali a tutto l’equipaggio della Diadema dopo che nei giorni precedenti sette passeggeri sbarcati nel porto Palermo erano risultati positivi al Covid-19. Al termine del test, la nave era stata autorizzata a partire.

©RIPRODUZIONE RISERVATA