Msc, via alla costruzione del terminal di Barcellona

Barcellona - La compagnia Msc Crociere ha ottenuto dal consiglio di amministrazione del Porto di Barcellona l'approvazione finale per la costruzione e la gestione di un nuovo terminal crociere in esclusiva

Barcellona - La compagnia Msc Crociere ha ottenuto dal consiglio di amministrazione del Porto di Barcellona l'approvazione finale per la costruzione e la gestione di un nuovo terminal crociere in esclusiva. La concessione prevede la realizzazione di un terminal innovativo di 11 mila metri quadrati che la compagnia italo-svizzera avrà in gestione per 31 anni.

Il valore dell'investimento finale da parte della compagnia per il progetto del nuovo terminal, che sarà operativo a partire dal 2024, è stimato in 33 milioni di euro. A breve inizieranno i lavori di costruzione: «Siamo soddisfatti di poter contare su questa nuova concessione a Barcellona, città strategica non solo per la divisione crociere, ma anche per l'intero gruppo Msc, con le attività cargo e traghetti. Il nuovo terminal crociere è un'ulteriore testimonianza dell'impegno di lunga durata del gruppo Msc nei confronti della città di Barcellona e della Catalogna - afferma Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di Msc Crociere - . Insieme al famoso architetto catalano Ricardo Bofill costruiremo un nuovo terminal all'avanguardia, destinato a diventare un punto di riferimento per  Barcellona e a generare un impatto economico ancora più rilevante grazie ai nostri ospiti sempre più numerosi che raggiungerannola città per imbarcarsi su una delle nostre navi, molti dei quali trascorreranno ulteriori giorni in città prima o dopo la loro vacanza a bordo».

Il progetto del nuovo terminal dimostra anche l'impegno di Msc Crociere per la sostenibilità ambientale, in quanto la struttura sarà dotata di impianti di alimentazione a terra e potrà effettuare operazioni di bunkeraggio di gas naturale liquefatto (Gnl), il combustibile fossile considerato tra i più puliti al mondo, dicono dalla compagnia.

Questo progetto permetterà a Msc Crociere di consolidare la propria presenza a Barcellona, che è già uno dei porti più importanti del Mediterraneo occidentale in cui opera la compagnia. Il nuovo terminal sarà dotato di impianti di alimentazione a terra e sarà adibito alle operazioni di rifornimento di Gnl, permettendo così a Msc Crociere di schierare a Barcellona un numero maggiore di navi di nuova generazione con il minor impatto ambientale, compresa Msc World Europa, la prima nave da crociera della compagnia alimentata a Gnl che entrerà in servizio alla fine del 2022.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: