Argentina, l’odissea della nave da crociera Hamburg: un positivo a bordo, le autorità negano l’attracco

Il sindaco di Puerto Madryn, Gustavo Sastre, in una dichiarazione ha rivendicato la propria decisione spiegando che "non permetterò a nessun mio concittadino di essere a rischio”

La nave Hamburg

Buenos Aires - Situazione di forte disagio per i quasi trecento passeggeri della nave da crociera Hamburg alla quale, per motivi legati alla paura della diffusione della variante Omicron, è stato negato l'accesso al porto di Puerto Madryn, nel sud dell'Argentina, dove era previsto che attraccasse.

A tutte le persone presenti a bordo è stato inoltre ordinato un regime di quarantena in seguito alla scoperta di un caso di Covid sulla nave. Il transatlantico, battente bandiera delle Bahamas, è attualmente in mare aperto al largo di Samborombon Bay, a circa 280 km a sud est di Buenos Aires, dopo aver fatto scalo venerdì nella capitale argentina. 

Il sindaco di Puerto Madryn, Gustavo Sastre, in una dichiarazione ha rivendicato la propria decisione spiegando che "non permetterò a nessun mio concittadino di essere a rischio, tanto meno di affrontare un problema che non ci meritiamo". "Dobbiamo stare attenti alla situazione alle frontiere, con un ceppo virale che non è ancora arrivato nel Paese, per non buttare via tutti gli sforzi che abbiamo fatto per far ripartire il settore turistico a Puerto Madryn per una crociera", ha aggiunto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA