Deve scontare 30 anni di reclusione ma è in crociera: arrestato a Civitavecchia

L'uomo era appena sceso da una nave da crociera, giunta nella mattinata, come riportato nella lista passeggeri della nave che, partita il 21 dicembre 2021 da Civitavecchia, aveva toccato Palermo, La Valletta, Barcellona, Marsiglia e Genova, prima di fare rientro.

Polfer

Roma - La polizia di Civitavecchia ha arrestati di un cittadino italiano di 54 anni per il reato di evasione. L’uomo è stato controllato dal personale della Sottosezione Polfer di Civitavecchia, nella stazione, mentre portava a seguito un voluminoso bagaglio. Durante l'operazione, lo stesso era visibilmente nervoso e, pertanto, gli agenti hanno approfondito il controllo.

Contattata la Polizia di Frontiera, si è appurato che l'uomo era sceso da una nave da crociera, giunta nella mattinata, come riportato nella lista passeggeri della nave che, partita il 21 dicembre 2021 da Civitavecchia, aveva toccato Palermo, La Valletta, Barcellona, Marsiglia e Genova, prima di fare rientro. Lo sviluppo dei controlli ha evidenziato che l'uomo era gravato della misura alternativa alla carcerazione della detenzione domiciliare, con prescrizione di non allontanarsi senza autorizzazione dell'Autorità Giudiziaria, provvedimento emesso il 2016 dal Tribunale di Sorveglianza di Roma, dovendo scontare la pena complessiva di anni 30 di reclusione con fine pena fissato al 2034.

Pertanto, per l'uomo, dopo la convalida dell'arresto, è stata confermata la misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA