Emirati, anche l'isola delle meraviglie ha il suo terminal

Hamdan Bin Zayed Al Nahyan, rappresentante del sovrano nella regione di Al Dhafra ad Abu Dhabi, ha inaugurato il nuovo molo per le navi da crociere di Sir Bani Yas Cruise Beach, la splendida spiaggia a servizio dei crocieristi che scalano in quest’isola

di Matteo Martinuzzi

Monfalcone - Hamdan Bin Zayed Al Nahyan, rappresentante del sovrano nella regione di Al Dhafra ad Abu Dhabi, ha inaugurato il nuovo molo per le navi da crociere di Sir Bani Yas Cruise Beach, la splendida spiaggia a servizio dei crocieristi che scalano in quest’isola. Il nuovo molo di Ad Ports Group è dotato di otto dolphin per l’ormeggio, attrezzature antincendio e illuminazione solare. Può ospitare due navi contemporaneamente, il che consentirà a migliaia di passeggeri di imbarcarsi e sbarcare più velocemente a Sir Bani Yas Island. Quest’ultima è un’esclusiva destinazione balneare e naturalistica a servizio delle navi da crociera operanti nel Golfo Persico, l’unica nel suo genere nella regione.

Con una superficie di 87 chilometri quadrati i passeggeri che vi sbarcano (fino ad oggi solo tramite le lance, visto che le navi da crociera vi sostavano in rada) possono optare per passare la giornata in spiaggia, sfruttando i numerosi servizi a disposizione per gli sports acquatici, o avventurarsi all’interno con dei safari in fuoristrada in un parco protetto dove diverse specie di animali vivono in stato di libertà. L'inaugurazione del molo è avvenuta con uno scalo della "Msc Virtuosa" che per la prima volta ha ormeggiato a Sir Bani Yas Island nell'ambito delle regolari crociere di sette notti della nave in partenza dall’home port principale di Dubai. Il legame di questa pittoresca destinazione con Msc Crociere è davvero forte visto che anche la prima nave in assoluto giunta in rada nelle sue acque è stata la "Msc Fantasia" alla fine del 2016: «Accogliamo con favore l'inaugurazione di un nuovo molo a Sir Bani Yas Cruise Beach, uno sviluppo chiave che aiuterà l'efficienza operativa in una tappa sempre più popolare del nostro itinerario nel Golfo - affermato il presidente esecutivo della divisione crociere del gruppo Msc, Pierfrancesco Vago -. L'impegno di Ad Ports Group a guidare lo sviluppo di strutture leader del settore a supporto delle attività crocieristiche contribuirà senza dubbio al progresso del nostro settore molto popolare e in rapida crescita mentre noi di Msc Crociere cerchiamo di rafforzare la nostra posizione di riferimento di mercato del settore nel Golfo schierando le navi più moderne in quella che per noi è una regione chiave nel nostro ambizioso programma di crescita globale».

Sir Bani Yas Island non è ad uso esclusivo di Msc Crociere, ma è una meta molto apprezzata da diversi operatori che navigano in queste acque. La nuova infrastruttura sarà fondamentale per la crescita della destinazione visto che, come abbiamo già detto, in precedenza le navi da crociera dovevano ancorare a circa un chilometro al largo dell'isola e i visitatori venivano traghettati da e verso la spiaggia tramite tender. Il nuovo molo aumenterà significativamente la capacità del numero di visitatori dell'isola, ridurrà il tempo necessario per spostarsi da e verso una nave, oltre a migliorare l'esperienza complessiva per i passeggeri delle crociere.

©RIPRODUZIONE RISERVATA