In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog

Mancano gli equipaggi: "Arcadia" ferma dopo solo un viaggio

P&O Cruises si è vista costretta a fermare l’ "Arcadia" dopo solo un viaggio. La compagnia britannica ha annunciato la cancellazione delle sette prossime crociere della nave, incluso il viaggio del 23 giugno verso i fiordi norvegesi

Matteo Martinuzzi
2 minuti di lettura

Monfalcone - P&O Cruises si è vista costretta a fermare l’ "Arcadia" dopo solo un viaggio. La compagnia britannica ha annunciato la cancellazione delle sette prossime crociere della nave, incluso il viaggio del 23 giugno verso i fiordi norvegesi. Secondo quanto comunicato la decisione è dovuta a problemi di disponibilità dell'equipaggio. Infatti è ancora difficile far arrivare il personale dai paesi del Sud Est asiatico dove ci sono ancora forti restrizioni ai viaggi che impediscono il normale reclutamento: "Arcadia" aveva appena ripreso il servizio a fine marzo, segnando il ritorno alla piena operatività di tutta la flotta della compagnia di proprietà del gruppo Carnival Corporation. "L'impatto del coronavirus sulle compagnie aeree e le interruzioni generali hanno reso necessarie le cancellazioni poiché dobbiamo spostare l'equipaggio da Arcadia ad altre navi della flotta", ha affermato P&O in un post sui social media.

Questo inaspettato sacrificio però permetterà di garantire la turnazione degli equipaggi sulle altre cinque navi della flotta ("Iona", "Britannia", "Ventura", "Azura" e "Aurora") garantendo il loro mantenimento in servizio: "Arcadia" invece entrerà in disarmo con la previsione di farla ripartire il 5 luglio per un viaggio di due settimane verso l’Islanda, partendo dall’home port di Southampton in Inghilterra.Fortunatamente sono salve le crociere in Mediterraneo coperte dall’ "Azura" che offrirà crociere incluse di volo dal porto di imbarco e sbarco della Valletta che già da prima della pandemia aveva spodestato quello di Genova.

Però si tratta di un’ottima opportunità per altri porti italiani che vedranno qualche migliaio di turisti inglesi scoprire le bellezze del Bel Paese. Infatti solo pochi giorni fa questa nave ha debuttato a Trieste: "Arcadia" è la prima nave da crociera realizzata da Fincantieri per P&O Cruises: è stata costruita dallo stabilimento di Venezia-Marghera e consegnata nel 2005 (originariamente lo scafo era destinato a Cunard Line). Nel corso egli anni ha ricevuto diversi aggiornamenti: il più importante è stato quello del 2013 quando il cantiere Lloyd Werft di Bremerhaven ha installato una nuova sezione di poppa con più cabine.

Così oggi la nave stazza 84 mila tonnellate, mentre ha mantenuto la lunghezza fuori tutto di 285,3 metri. Rispetto alla nave consegnata 17 anni fa da Fincantieri ora "Arcadia" mostra la nuova livrea di P&O introdotta a partire dal 2015 che prevede un grande artwork con i colori della bandiera inglese a prua e il fumaiolo blu. E' auspicabile che con l’arrivo della stagione estiva disservizi di questo tipo andranno via via riducendosi, visto che i passeggeri di "Arcadia" saranno si riprotetti (o rimborsati), ma comunque dover riprogrammare le proprie vacanze è sempre un disagio non da poco ed anche un costo per la compagnia.

Si spera che questa nave possa rientrare in servizio come previsto a luglio e che l’unico viaggio fatto verso le Canarie sia solo un antipasto per la definitiva ripartenza di questa elegante unità.

I commenti dei lettori