In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog

Ex "Maasdam", una nave per due armatori / IL CASO

Sono due le società che dicono di aver comprato questa nave dai greci Seajets: ieri era la fantomatica compagnia cipriota Victoria, oggi è un più solido gruppo francese. Probabile che quest'ultmo stava limando sul prezzo, ma gli annunci di Victoria hanno accelerato gli eventi

Matteo Martinuzzi
2 minuti di lettura

Monfalcone - Una nuova compagnia di crociere per il mercato francese è all'orizzonte con l'acquisto della "Aegean Myth" da parte della neonata Compagnie Francaise De Croisieres (Cfc). Questa nave peraltro è sempre l’ex "Maasdam" di Holland America Line acquistata nel luglio 2020 dalla Seajets dell’armatore greco Marios Iliopoulos, quando la Carnival Corporation aveva messo in vendita le sue navi più vecchie a prezzi stracciati. Si vocifera che all’epoca la transazione avvenne per soli 10 milioni di dollari, mentre oggi Cfc per portarsi a casa la nave, che nel frattempo è stata ribattezzata "Aegean Myth", ne avrebbe spesi 30: un vero affare per Iliopoulos che vede la sua strategia (acquisire navi a basso prezzo in tempi di pandemia per poi rivenderle) dare i suoi primi frutti.

L'operazione francese però di fatto smentisce il recente annuncio della fantomatica Victoria Cruises Line, con sede a Cipro, che avrebbe acquistato la “Myth” e la gemella "Agean Majesty" (ex-"Veendam") per dar vita ad una nuova compagnia specializzata in giri del mondo a basso costo su navi gestite come residenze (cioè con la possibilità di affittare le cabine da sei mesi in su). Dopo il suo annuncio su Cruise Industry News diversi media, tra cui il MediTelegraph, hanno cercato di contattare questa star-up senza alcun successo, mentre il suo sito risulta alquanto lacunoso. Seajets dal canto suo non ha dato nessuna comunicazione ufficiale sulla sorte delle sue navi da crociera in disarmo, ma anche vero che tradizionalmente Iliopoulos pare non sia un grande amante della comunicazione. Possibile che nasca una querelle per la proprietà della ex-Maasdam? Molto difficile, probabilmente erano in corso da tempo trattative tra Cfc e l’armatore greco, ma poi l’uscita di Victoria Cruises Line ha costretto ad accelerare i tempi.

La nuova compagnia di crociere è stata registrata quest'anno. Secondo gli atti depositati il nuovo proprietario è la società francese Cfc HoldCo. con Clément Mousset in qualità di presidente dell'azienda e Cedric Rivoire-Perrochat in qualità di amministratore delegato. Con 25 anni nel ramo delle crociere, Mousset ha una vasta esperienza nel settore: recentemente ha ricoperto la carica di direttore generale per la Francia della compagnia inglese Cruise & Maritime Voyages.Prima della pandemia il progetto di Cmv era quello di dedicare una nave anche al mercato francese, solo che dopo il fallimento della stessa tutti questi piani sono saltati. Quindi è molto probabile che oggi con Cfc quell’idea torni in auge con questa storica nave della Fincantieri, che dovrebbe venir ribattezzata "Reneissance": consegnata dallo stabilimento di Monfalcone nel 1993, con una stazza lorda di 55 mila tonnellate per una capienza di 1.258 ospiti, probabilmente dovrà essere ristrutturata prima di entrare in servizio con Cfc.

Le tempistiche dipenderanno anche da come è stata tenuta la nave da Seajets e il suo stato di manutenzione. Al momento le cinque navi acquistate dalla Carnival e dal gruppo Royal Caribbean sono ormeggiate ad Aigios e al Pireo sotto la cura della società di gestione greca Optimum. Per questo motivo Cfc non ha ancora annunciato quando inizierà il servizio attivo, né gli itinerari.

I commenti dei lettori