In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog

La capitana McCue in Liguria con la "Celebrity Beyond"

È la quinta donna al mondo a comandare una grande nave da crociera. La prima statunitense. Ma Kate McCue è anche una star dei social media. Con 3,5 milioni di follower su Tik Tok, Instagram e YouTube

L. Iv.
1 minuto di lettura

La Spezia - È la quinta donna al mondo a comandare una grande nave da crociera. La prima statunitense. Ma Kate McCue è anche una star dei social media. Con 3,5 milioni di follower su Tik Tok, Instagram e YouTube. Ieri ha postato alcuni video dalla plancia della "Celebrity Beyond", nave da crociera da 1.500 passeggeri, che tra lunedì e appunto ieri è rimasta nel porto della Spezia. Nelle immagini si intravede il profilo della città. Ma protagonisti delle sue storie sono piccoli sketch che spesso hanno al centro la vita di bordo assieme al suo gatto Bug Naked. Un gatto nudo che naviga con la capitana McCue ed è diventato un vero beniamino tra la gente di mare. Nella biografia sul suo profilo Instagram Captain Kate si descrive come "Capitano, sirena moderna, suola rossa che spacca e mamma del viaggiatore Bug Naked": perché nonostante la vita in alto mare, Kate non ha rinunciato alla sua passione per le scarpe griffate con l’iconica suola rossa di un famoso marchio internazionale.

I suoi follower lo sanno. Dal 2015 McCue è la prima donna al comando di una nave da crociera americana e nel 2020 approda alla guida della "Celebrity Beyond". Considerata una "pioniera e apripista", in grado di infrangere le barriere di genere. Anche con grande ironia. È capitato che sui social qualcuno le chiedesse come fosse possibile che una donna avesse questo ruolo. Lei ha risposto dicendo come fosse inconcepibile che venisse fatto ancora un banale errore di grammatica, presente nella domanda posta dall’utente della rete. E dicendosi a disposizione per eventuali spiegazioni in merito, dalla sua poltrona di capitano. Anche per questo motivo McCue è diventata di ispirazione per molte ragazze americane, che intendono inseguire sogni che fino a qualche anno fa venivano considerati non alla portata delle donne.

Perché diventare capitano di una grande nave adesso è qualcosa alla portata di molte. Così come il progetto di vita di lavorare su una casagalleggiante, girando il mondo, insieme al proprio gatto. Per McCue l’arrivo al porto della Spezia, dove ha trovato "AidaNova", è stata l’occasione per una serie di storie di botta e risposta social con il capitano di questa altra grande nave. In una sorta di sfida tra lupi di mare. Conclusa però, sempre nel Golfo dei Poeti, con un incontro tra i due equipaggi e il tradizionale scambio della riproduzione delle due unità.

I commenti dei lettori