Marsiglia pensa a un nuovo terminal per le rinfuse

Genova - L’Authority francese ha pubblicato il bando: la banchina servirà soprattutto per il traffico alimentare.

Genova - Il porto di Marsiglia (GPMM) ha pubblicato un invito rivolto agli operatori a presentare un progetto per creare un terminal dedicato ai prodotti alimentari, nel settore Pinède Nord. Il porto ha spiegato che intende affidare a un operatore una concessione temporanea triennale, estendibile a 5 anni. Il canone che sarà pagato all’Authority francese è stato stabilito in 150.000 euro. Il porto ha anche fissato i volumi minimo annuali per l’attività del terminal: 25.000 tonnellate il primo anno, 30.000 tonnellate il secondo, 40.000 tonnellate il terzo, 50.000 dal quarto anno. In caso di mancato rispetto degli obiettivi, saranno previste sanzioni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: