Trasporto di petrolio verso il Venezuela, gli Usa sanzionano quattro compagnie

Da gennaio 2019, gli Stati Uniti hanno esercitato pressioni internazionali per le dimissioni di Maduro, la cui rielezione a maggio 2018 viene considerata irregolari e a cui attribuisce gravi violazioni dei diritti umani

Washington - Gli Stati Uniti hanno sanzionato quattro compagnie di navigazione per il trasporto di petrolio dal Venezuela e identificato quattro navi coinvolte come «proprietà bloccate». Lo ha reso noto il Dipartimento del Tesoro. «Gli Stati Uniti ribadiscono che lo sfruttamento del greggio dal Venezuela a beneficio del regime illegittimo di Nicolas Maduro è inaccettabile e coloro che facilitano queste attività rischiano di perdere l’accesso al sistema finanziario americano», ha affermato il dipartimento in una nota.
Da gennaio 2019, gli Stati Uniti hanno esercitato pressioni internazionali per le dimissioni di Maduro, la cui rielezione a maggio 2018 viene considerata irregolari e a cui attribuisce gravi violazioni dei diritti umani. Tre delle compagnie di navigazione sanzionate, Afranav Maritime, Adamant Maritime, Sanibel Shiptrade, sono registrate nelle Isole Marshall e la quarta, Seacomer, ha sede in Grecia.

©RIPRODUZIONE RISERVATA