Confitarma: "Riorganizzare i lavori sulle autostrade liguri"

Roma - «La drammatica situazione delle autostrade liguri, che da troppi giorni causa rallentamenti della circolazione, non è più sostenibile non solo viene duramente penalizzata tutta la filiera della logistica del trasporto e di conseguenza l'attività dei porti liguri ma anche i nostri armatori stanno registrando forti danni alla loro operatività già seriamente colpita dalle conseguenze della pandemia Covid19»

Roma - «La drammatica situazione delle autostrade liguri, che da troppi giorni causa rallentamenti della circolazione, non è più sostenibile non solo viene duramente penalizzata tutta la filiera della logistica del trasporto e di conseguenza l'attività dei porti liguri ma anche i nostri armatori stanno registrando forti danni alla loro operatività già seriamente colpita dalle conseguenze della pandemia Covid19».

A dichiararlo è il presidente di Confitarma, Mario Mattioli: «Questa situazione infatti incide fortemente sul fatturato delle aziende armatoriali con conseguenti aumenti dei loro costi. Chiediamo pertanto che il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, intervenga immediatamente e con decisione per riorganizzare al più presto i lavori sulle autostrade liguri e per consentire all'intero sistema dei trasporti e in particolare al settore marittimo di riprendere in maniera efficace l'attività quanto mai fondamentale per l'economia della Liguria e di tutto il Paese»

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: