Per d'Amico ricavi in crescita con il boom dei noli

Milano - Nei primi nove mesi dell'anno il gruppo d'Amico International Shipping, quotato al segmento Star di Borsa italiana, ha registrato ricavi base time charter per 204,2 milioni di dollari contro i 186,1 dello stesso periodo del 2019, con un risultato netto positivo di 15,4 milioni rispetto alla perdita di 32,5 milioni dei primi nove mesi del 2019

Milano - Nei primi nove mesi dell'anno il gruppo d'Amico International Shipping, quotato al segmento Star di Borsa italiana, ha registrato ricavi base time charter per 204,2 milioni di dollari contro i 186,1 dello stesso periodo del 2019, con un risultato netto positivo di 15,4 milioni rispetto alla perdita di 32,5 milioni dei primi nove mesi del 2019.

I flussi di cassa da attività operative sono a quota 70,4 milioni di dollari (contro 38,4 milioni) e il debito netto di 598,7 milioni al 30 settembre rispetto a 682,8 di fine 2019. «Il rilevante miglioramento registrato rispetto allo scorso anno è dovuto principalmente ad un mercato dei noli molto più forte, soprattutto nel corso della prima metà del 2020», commenta Paolo d'Amico, presidente e amministratore delegato del gruppo, aggiungendo che «nel terzo trimestre del 2020, che è tradizionalmente il periodo più debole dell'anno per il mercato delle product tanker, Dis ha realizzato una media spot giornaliera di 12,866 dollari, in netto miglioramento rispetto agli 11,616 ottenuti nello stesso trimestre del 2019».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: