Dall'Iran verso il Venezuela una flottiglia di dieci petroliere cariche di combustibile

In ottobre l'Iran ha inviato tre petroliere con combustibile e additivi per le raffinerie venezuelane, ma quella fornitura è ormai in via di esaurimento e le file ai distributori in tutto il Paese sono nuovamente tornate a crescere.

Teheran - L'Iran sta inviando verso il Venezuela una flottiglia di dieci petroliere cariche di combustibile, in aperta sfida delle sanzioni imposte dagli Stati Uniti al governo del presidente Nicolás Maduro. Lo scrive oggi il portale venezuelano Aporrea.

Citando l'agenzia Bloomberg, il portale precisa che l'operazione, la più grande organizzata da Teheran fino ad ora per combattere la grave crisi energetica che affronta da tempo il Venezuela, servirà anche, dopo lo scaricamento del combustibile, per aiutare il Paese sudamericano ad esportare il proprio greggio pesante. In questo modo il governo di Maduro sembra deciso ad approfondire la sua alleanza con l'Iran in tema di import-export di prodotti petroliferi, dopo che Russia e Cina, due suoi alleati, hanno deciso di ritirarsi dal traffico marittimo con Caracas per non sfidare le sanzioni statunitensi.

In ottobre l'Iran ha inviato tre petroliere con combustibile e additivi per le raffinerie venezuelane, ma quella fornitura è ormai in via di esaurimento e le file ai distributori in tutto il Paese sono nuovamente tornate a crescere. Sul viaggio della decina di petroliere iraniane si hanno pochissime informazioni perché, scrive Bloomberg, gli ufficiali di bordo hanno spento i segnali satellitari dei loro trasponder nove giorni fa. La petroliera El Zarif, ad esempio, avrebbe attraversato, secondo i pochi dati disponibili, lo Stretto di Hormuz.

©RIPRODUZIONE RISERVATA