Assagenti, Moscatelli lascia il posto al nuovo segretario Giglio

Giglio, genovese di 37 anni, laureato con lode in economia e management portuale, ha svolto la maggior parte della sua carriera come segretario vicario al Centro Internazionale Studi Containers

Moscatelli e Giglio

Genova – Dopo più di 38 anni di lavoro nella segreteria di Assagenti, di cui oltre 25 ricoprendo la carica di segretario, a fine anno Massimo Moscatelli lascerà l’incarico. Lo comunica l’associazione degli agenti marittimi genovesi.

“Sono onorato di aver rappresentato le categorie degli agenti e dei mediatori marittimi genovesi per tutti questi anni, avendo avuto il privilegio di collaborare con ben 11 diversi presidenti. Da questo osservatorio privilegiato ho avuto la possibilità di poter contribuire a sostenere i cambiamenti che hanno riguardato le aziende che rappresenta l’Associazione, ma anche quelli del nostro porto e della città: siamo partiti dai tempi del telex per arrivare a quelli della digitalizzazione. E’ giunto il momento di passare la mano e lo faccio con serenità, sia per quanto sono riuscito a dare, sia anche per quanto ho ricevuto in questo affascinante percorso professionale, augurando a Massimiliano altrettante soddisfazioni".

Dal primo gennaio, infatti, Massimiliano Giglio sarà il nuovo segretario di Assagenti, l’associazione degli agenti e mediatori marittimi che con le sue 110 aziende con oltre 2.700 dipendenti costituisce la più importante realtà associativa della categoria su scala nazionale.

“Per me è una duplice soddisfazione: lavorare per la mia città e farlo a capo di uno dei cosiddetti “campioni” del settore della blue economy”, spiega Giglio. “Nel mese di dicembre ho avuto l’occasione di conoscere meglio i membri del Consiglio Direttivo, il personale interno e il segretario uscente con il quale stiamo ultimando un intenso lavoro per il passaggio di consegne”.

Giglio, genovese di 37 anni, laureato con lode in economia e management portuale, ha svolto la maggior parte della sua carriera come segretario vicario al Centro Internazionale Studi Containers dove ha ricoperto ruoli legati alla progettazione, alla formazione e al marketing associativo. Inoltre ha svolto per diversi anni attività consulenziali su traffici containerizzati di prodotti ortofrutticoli italiani destinati al mercato statunitense.

Il presidente Paolo Pessina ha aggiunto: "A nome mio personale, del Consiglio e di tutti gli associati di Assagenti voglio ringraziare Massimo Moscatelli per l'eccellente lavoro e la professionalità dimostrata in tutti questi anni, ora diamo un caloroso benvenuto a Massimiliano Giglio, nuovo segretario, che siamo certi saprà raccogliere questa eredità e portare nuova linfa all’associazione”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA