Traghetti, Aponte entra in Moby con una quota di minoranza

L'aumento di capitale, spiega una nota, è finalizzato a saldare Tirrenia in amministrazione straordinaria

Un traghetto Tirrenia a Genova

Ginevra - La famiglia Aponte e la famiglia Onorato hanno raggiunto un'intesa per l'aumento di capitale in Moby da parte del gruppo Msc.

L'aumento, spiega una nota, è finalizzato a saldare Tirrenia in amministrazione straordinaria per consentire l'immediato risanamento del gruppo Moby e “nell'interesse dei suoi 6.000 lavoratori. Il gruppo Msc entrerà in Moby con una partecipazione di minoranza”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA