Accademia della Marina mercantile: pronti i nuovi percorsi formativi

C’è chi si imbarcherà su una nave da crociera come cuoco di bordo, chi invece sarà in su una nave mercantile come ufficiale di macchina”. E poi Tour Expert, fotografi, tecnici superiori per la Logistica e molti altri

Genova - C’è chi si imbarcherà su una nave da crociera come cuoco di bordo, chi invece sarà in su una nave mercantile come ufficiale di macchina”. E poi Tour Expert, fotografi, tecnici superiori per la Logistica e molti altri. La Fondazione Accademia italiana della Marina mercantile, con le sedi di Genova e Arenzano, mette in campo le azioni presentate lo scorso dicembre con la stesura del “Piano Strategico 2022-2025”, inserendo nel calendario dei corsi 17-18 percorsi formativi che si andranno ad aprire entro la fine dell’anno. In questi giorni per esempio è aperto il bando di selezione per installatore-manutentore di impianti idraulici e di condizionamento a bordo di navi da crociera, con scadenza il prossimo 6 aprile, rivolto a 16 partecipanti.

Il corso avrà una durata complessiva di 600 ore, suddivise in 440 ore di teoria e pratica, e 160 ore di stage in affiancamento a bordo delle navi del gruppo Msc Crociere. Nelle prossime settimane verranno aperti i bandi di selezione per i corsi sostenuti con il Fondo sociale europeo di 600 ore per pasticcere di bordo, elettricista di bordo, Tour Expert, Adult Animator e Hospitality Operator, ma saranno molti anche i corsi da istituto tecnico superiore biennali in avvio tra l’estate e l’inizio dell’autunno: «Mettere in campo così tanti corsi non è facile né scontato - spiega Paola Vidotto, direttore dell’Accademia - anche perché portiamo avanti un dialogo costante con le aziende in maniera tale da riuscire a fornire competenze specializzate a ragazzi e ragazze in cerca di un’occupazione in questo settore. Il mondo marittimo e dello logistica è profondamente cambiato rispetto al passato, e diversa deve essere anche la formazione professionale, perché sia in grado di essere precisa e rispondente alle necessità dell’economia blu».

Nell’ultimo triennio 2019-2021 l’offerta formativa dell’Accademia, articolata nelle tre macro-aree dei percorsi Its, percorsi brevi Fse e corsi dell’International Maritime Safety Security and Environment Academy (Immsea) ed Ente Radar, ha prodotto 3.422 allieve e allievi formati, con oltre 120 mila ore di formazione erogata da oltre 300 docenti, in collaborazione con oltre 100 aziende.

©RIPRODUZIONE RISERVATA