Il caso

Carta tissue, navi più grandi per Sca

Sca ha dovuto chiudere per una settimana uno stabilimento a Ortviken a causa della crisi della carta per l’editoria. Tuttavia, la stessa società ha appena annunciato il noleggio di due navi feeder di dimensioni maggiori (1.600 teu) rispetto a quelle da 1.000 teu utilizzate attualmente per esportare i propri prodotti fino al porto di Rotterdam

Settore in difficoltà

Gli armatori: «Dimenticati dal decreto. Merci, passeggeri e crociere al disastro»

Genova - Due mesi di stop quasi completo, con le entrate praticamente azzerate e i costi elevati che vanno comunque sostenuti: dai marittimi a bordo, ai servizi minimi per mantenere le navi. Gli armatori italiani stanno lottando in alcuni casi persino per la sopravvivenza, ma l’ultima battaglia da combattere è politica

Giudizio negativo anche sulla proroga a Tirrenia

"Dl Rilancio, armatori inascoltati"

Roma - "Leggendo le bozze del decreto Rilancio circolate in questi giorni, devo dire non c'è quasi niente del pachetto di proposte che avevamo presentato al governo nelle scorse settimane". Mario Mattioli, presidente di Confitarma, non nasconde il suo disappunto

Gruppo Ievoli

Contratto con Prsymian per Next Geosolution

Napoli - La società napoletana Next Geosolutions - detenuta al 60% dal gruppo armatoriale Marnavi guidato da Domenico Ievoli - riferimento in Europa nel settore dei servizi di geoscienze ed ingegneria per i mercati dell’energia, delle infrastrutture e delle utility, si è aggiudicata una nuova commessa nel Mare del Nord

Fiducia sulle prospettive

Primo trimestre positivo per d'Amico International

Roma - Il gruppo d'Amico International ha registrato nel primo quarto dell'anno il secondo trimestre consecutivo in utile, con un risultato netto pari a 1,5 milioni di dollari contro un rosso da 5,5 milioni nello stesso trimestre del 2019. Escludendo alcune poste non ricorrenti sia dal primo trimestre 2020 che dallo stesso periodo del 2019, il risultato netto rettificato di ammonterebbe a 6,3 milioni

Tra Montecarlo e Singapore

La nave venduta via Zoom / IL CASO

Monaco - Si chiamava “Cape Beira”, è stata ribattezzata “Rolls I”. Ed è probabilmente la prima nave cisterna, 40 mila tonnellate, a passare di mano via Zoom

In 150 mila bloccati a bordo

Ics-Itf, maxi-protocollo per il cambio dei marittimi

Roma - L'International Chamber of Shipping (Ics) e la Federazione internazionale dei lavoratori del trasporto (Itf) in collaborazione con le agenzie delle Nazioni Unite (Organizzazione internazionale del lavoro, Ilo, e Organizzazione marittima internazionale, Imo) hanno messo a punto un piano in 12 fasi

Contratti

Le mega navi finiscono in freezer

Amburgo - Hapag-Lloyd ha smesso di lavorare alla sua offerta di accordo per costruire sei nuove portacontainer ultra-large. Il progetto della compagnia tedesca ha un valore di 1,2 miliardi di dollari, ma ora si è fermato a causa della crisi innescata dalla pandemia

Covid-19

Edizione live per il "Blue Economy Summit" 2020

Dal 29 giugno fino al 3 luglio, conferenze, tavole rotonde, interviste e talk show in live streaming avranno per tema il riavvio e lo sviluppo delle principali aree dell'economia del mare dopo l'emergenza epidemiologica da Covid-19

Angelo Chiarlo

Post-virus, ONE è ottimista: "Abbiamo forti riserve di cassa e una forza lavoro resiliente"

"Molte sono le sfide sul tavolo, complessivamente si dovrebbe puntare al superamento degli interessi locali ed alla ricercare di uno sviluppo di sistema. In questa prospettiva è importante spingere sul trasporto intermodale incrementando efficienza, puntualità e riducendo i costi della porzione ferroviaria per poter focalizzare anche nel Nord Ovest lo sviluppo di tratte ferroviarie internazionali"

Lavoro

Primo maggio, sirene spiegate in porto

Roma - Confitarma, la federazione italiana degli Armatori, membro della Camera internazionale del trasporto marittimo (Ics), l’associazione mondiale dello shipping, e dell’associazione degli armatori europei (Ecsa), aderisce all’iniziativa lanciata dall’armamento mondiale ed europeo

Armatori

Approvato il bilancio di d'Amico International Shipping

L'assemblea, riferisce inoltre una nota, ha deliberato di distribuire l'utile netto da bilancio civilistico d'esercizio 2019 della società pari a 1.258.072,89 dollari come segue: attribuire 62.903,60 dollari a riserva legale; riportare a nuovo a riserva volontaria "utili trattenuti/non distribuiti" il residuo ammontare pari a 1.195.168,40 dollari.

Covid-19

Con la crisi gli armatori fanno incetta di bunker / FOCUS

I dati dell’Authority di Singapore mostrano che l’acquisto di combustibile navale a basso contenuto di zolfo (fino allo 0,5 per cento di contenuto) è aumentato del 9,17 per cento a marzo (3,055 milioni di tonnellate) rispetto a febbraio

Emergenza coronavirus

Gestione marittimi, ecco le linee guida dell'Ue

Bruxelles - L’Ecsa, l’associazione degli armatori europei, rende not che la Commissione europea ha emanato le linee guida con cui vengono forniti orientamenti sulla protezione della salute, il rimpatrio e le disposizioni di viaggio per i marittimi, i passeggeri e le altre persone a bordo delle navi

Strategie rivoluzionate

Il calo del bunker spiazza lo shipping

Genova - Il diffondersi del nuovo coronavirus ha provocato un’improvvisa e inaspettata caduta dei prezzi del petrolio, che sta modificando lo scenario dello shipping e portando a stravolgimenti delle strategie da parte delle compagnie marittime

La nomina

Crosetto presidente di Orizzonte Sistemi Navali

Roma - Guido Crosetto, presidente della Federazione delle aziende italiane per l'Aerospazio, la difesa e la sicurezza (Aiad) ha assunto l'incarico di presidente della Orizzonte Sistemi Navali