Fincantieri, stabilimenti chiusi fino al 20 aprile. "Poi si vedrà"

La prossima settimana - informa una nota Fim, Fiom e Uilm diramata al termine dell’incontro che si è tenuto oggi in videoconferenza con l’azienda

Triesre - La Fincantieri non riaprirà prima del 20 aprile. È quanto concordato dalla società e dai sindacati al termine di un confronto che prevede comunque una riapertura graduale. Questa sarà peraltro soggetta alle disposizioni previste dal Dpcm. Gli impianti italiani di Fincantieri sono chiusi dal 16 marzo e per le prime due settimane l’azienda ha fatto ricorso a ferie pregresse. Successivamente, è scattata la cassa integrazione che a partire da martedì 14 aprile sarà alla terza settimana e verrà quindi prorogata per almeno una settimana.
La prossima settimana - informa una nota Fim, Fiom e Uilm diramata al termine dell’incontro che si è tenuto oggi in videoconferenza con l’azienda. Fincantieri riconvocherà i comitati previsti e già costituiti per verificare le azioni di prevenzione necessarie per il contenimento del fenomeno di contagio e tenuto conto dei protocolli operativi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA