Cetena, la Fiom all'attacco: "Irraggiungibili i parametri del premio di efficienza"

Si terranno nei prossimi giorni le assemblee del personale sul premio di efficienza al Cetena, il Centro di ricerca navale del gruppo Fincantieri. "Ancora una volta - dicono dalla Fiom Cgil di Genova - l’azienda ha rifiutato di negoziare i criteri che regolano gli obiettivi del premio"

Genova - Si terranno nei prossimi giorni le assemblee del personale sul premio di efficienza al Cetena, il Centro di ricerca navale del gruppo Fincantieri. "Ancora una volta - dicono dalla Fiom Cgil di Genova - l’azienda ha rifiutato di negoziare i criteri che regolano gli obiettivi del premio e nonostante sia stato dimostrato come l’obiettivo massimo indicato dal Cetena sia irraggiungibile".

Nella stessa riunione si è discusso anche della sicurezza e dei tempi di riposo del personale durante le prove a mare: "Spesso il personale - continuano dal sindacato - per necessità oggettive di imbarco/sbarco, si trova costretto a non rispettare i tempi di recupero tra un turno e l’altro con una pesante sottovalutazione del problema da parte dell’azienda. Questa circostanza ha ripercussioni anche sulle ore lavorate che non vengono pagate. Alla luce di quanto sopra, la rappresentanza sindacale unitaria della Fiom Cgil ha in programma di organizzare assemblee dei dipendenti per illustrate lo stato del confronto con l’azienda e decidere le prossime iniziative sindacali".

©RIPRODUZIONE RISERVATA