In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog
Per 11 anni

Il Mose di Venezia in cura alla Fincantieri

Sarà la Fincantieri a occuparsi della manutenzione del Mose. L’accettazione della proposta è stata firmata il 23 dicembre e prevede la manutenzione ordinaria e straordinaria della struttura, la conservazione, l’ammodernamento e l’efficientamento dell’infrastruttura

1 minuto di lettura

Il Mose di Venezia

 (lapresse)

Venezia – Sarà Fincantieri a occuparsi della manutenzione del Mose. L’accettazione della proposta è stata firmata lo scorso 23 dicembree prevede la manutenzione ordinaria e straordinaria della struttura, la conservazione, l’ammodernamento e l’efficientamento del Mose per le barriere di Lido, Malamocco e Chioggia. Fincantieri è già attiva nella manutenzione della quarta barriera, quella di Treporti, aggiudicata tramite gara.

Con questa proposta Fincantieri si assume il rischio della gestione della manutenzione dell’opera a fronte di un canone complessivo pari a 57 milioni di euro all'anno per 11 anni. La commissione istituita a settembre per valutare la proposta di Fincantieri, ha ritenuto che ci siano tutti gli elementi richiesti e che il progetto sia fattibile sotto il profilo tecnico e sia sostenibile sotto il profilo economico-finanziario: la proposta di gestire la manutenzione prima provvisoria e poi a regime di tutte le barriere per i prossimi 11 anni dovrebbe garantire il buon funzionamento e la conservazione di un’opera strategica nazionale quale è il Mose. 

I commenti dei lettori