In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog
Il gruppo guidato da Riccardo Pompili

De Wave compra anche Wingeco: è la quarta acquisizione dell’anno

Per il gruppo De Wave è arrivata la quarta acquisizione. Dopo essersi assicurato nel 2022 il controllo di Tecnavi, Mobil Line e Fcr, l’azienda si è aggiudicata in queste ore il pacchetto di controllo della società genovese Wingeco

di Si. Gal.
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Un allestimento della De Wave sulla "Celebrity Beyond"

 

Genova – Per il gruppo De Wave è arrivata la quarta acquisizione. Dopo essersi assicurato nel 2022 il controllo di Tecnavi (impianti di condizionamento e refrigerazione) di Mobil Line (arredi extra lusso per mega yacht) e dell’azienda finlandese Fcr, l’azienda guidata da Riccardo Pompili si è aggiudicata in queste ore il pacchetto di controllo della società genovese Wingeco di Molassana che progetta, produce e installa involucri, serramenti, balaustre, elementi di chiusura e tamponamento in vetro e alluminio per il settore navale e, in parte minore, per il settore edile.

L’accordo rafforza ulteriormente il ruolo di De Wave nella filiera dell’allestimento navale, cruciale sia in Liguria che nel Nord Est, i due poli nazionali dedicati alla realizzazione delle navi da crociera e al refitting.

De Wave è presente a livello europeo nei principali cantieri del Continente e sta puntando molto, tra l’altro, anche sugli Stati Uniti. Wingeco ha una forza lavoro di circa 50 dipendenti, e opera già nell’ambito di importanti commesse anche in cantieri esteri.

Con il settore vetrate De Wave integrerà anche questa funzione nella sua offerta ai principali cantieri di costruzione navale e di refitting e nel mirino ci sono già diverse commesse che dovrebbero consentire di incrementare in modo netto il fatturato dell’azienda Wingeco con sede e stabilimento produttivo nel quartiere genovese di Molassana in Val Bisagno.

De Wave è in continua espansione: oltre alle acquisizioni di cui Il Secolo XIX ha dato conto nelle scorse settimane, l’amministratore delegato Pompili aveva annunciato una campagna di nuove assunzioni previste per il 2023 oltre all’apertura della nuova sede di Genova.

L’amministratore delegato ha annunciato una campagna acquisiti per rafforzare ulteriormente il gruppo: nel mirino di De Wave sono finite diverse aziende legate al settore degli allestimenti navali e della cantieristica e l’operazione di Wingeco è uno dei tasselli della strategia tracciata da Pompili.

L’altro fronte di intervento è legato alle commesse sia di nuove costruzioni che nel refit: il settore, soprattutto quello del lusso, è in rapida ascesa e sono previsti nei prossimi mesi nuovi ordini ed è su questo che punta il gruppo genovese. 

I commenti dei lettori