Perini Navi verso il concordato in bianco

Viareggio - Perini Navi, cantiere di Viareggio tra i più importanti al mondo nella progettazione e costruzione di superyacht, punta alla ristrutturazione del debito, e presenterà «a breve» al Tribunale di Lucca un ricorso ai sensi dell'art. 161 sesto comma della legge fallimentare

Viareggio - Perini Navi, cantiere di Viareggio tra i più importanti al mondo nella progettazione e costruzione di superyacht, punta alla ristrutturazione del debito, e presenterà «a breve» al Tribunale di Lucca un ricorso ai sensi dell'art. 161 sesto comma della legge fallimentare, che disciplina il concordato in bianco: «Attraverso questa procedura - fanno sapere dall'azienda - la società intende avvalersi di uno strumento di gestione della crisi per superare un momento di importante tensione finanziaria, aggravata dalla situazione emergenziale determinata dal coronavirus e dal suo impatto su tutti i mercati». Dunque il consiglio di amministrazione di Perini Navi «ha valutato di intraprendere un percorso finalizzato alla ristrutturazione dell'indebitamento della società, auspicabilmente mediante un accordo ai sensi dell'articolo 182 bis della legge fallimentare, per salvaguardare l'operatività e la continuità aziendale». L'obiettivo indicato dal Cda è «preservare l'attività e la storia dell'azienda - concludono da Perini Navi - dando continuità alle importanti commesse in essere e assicurando la miglior soddisfazione possibile per i propri creditori».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: