In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog

Utile in crescita per la Marina di Chiavari

Approvato il bilancio 2021 della Marina Chiavari. L’esercizio ha chiuso a 1,8 milioni di euro (contro 1,4 del 2020), con un utile di 130 mila euro (in crescita da 43 mila euro), in crescita rispetto al 2020. La società gestisce il porto turistico pubblico Luigi Gatti.

D. Bad.
1 minuto di lettura

Chiavari - Approvato il bilancio 2021 della Marina Chiavari. L’esercizio ha chiuso a 1,8 milioni di euro (contro 1,4 del 2020), con un utile di 130 mila euro (in crescita da 43 mila euro), in crescita rispetto al 2020. La società gestisce il porto turistico pubblico Luigi Gatti: "Nonostante il periodo di pandemia - spiega il presidente Pierluigi Piombo - la società ha chiuso positivamente l’esercizio 2021. Le risorse saranno destinate a rafforzare il patrimonio societario. Rilevanti sono stati i proventi derivati dalla gestione diretta dei parcheggi a pagamento che hanno permesso al Comune di Chiavari di aumentare gli incassi. Dagli 1,9 milioni euro introitati nel 2020 siamo saliti a 2,4 milioni, con un incremento del 24,2%".

Piombo ricorda gli investimenti effettuati nel corso del 2021: "Per soddisfare le numerose richieste ricevute dagli utenti - spiega - abbiamo installato due nuovi pontili galleggianti destinati a ospitare trentasei imbarcazioni, sino a sei metri di lunghezza, e, per riqualificare l’area portuale, abbiamo installato una nuova illuminazione a led e un cancello sul Lungomare Giussani. Per l’anno in corso sono previsti ulteriori investimenti tra cui la manutenzione straordinaria e l’ammodernamento dei bagni pubblici situati all’interno del porto turistico". Il progetto destinato a rilanciare il porto Luigi Gatti, che conta 510 posti barca, è quello relativo alle crociere: i fondali sono stati perlustrati, non ci sono né residui bellici né reperti da tutelare, ora la parola spetta alla guardia costiera, che dovrà verificare le condizioni di sicurezza dello sbarco.

I commenti dei lettori