In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog

Via ai lavori per il restauro della "Sequoia", la Casa Bianca galleggiante

Un cantiere navale privato si sta preparando per un meticoloso restauro da prua a poppa di un pezzo galleggiante di storia presidenziale. Lo yacht "Sequoia" è un'unità a motore del 1925 che ha servito otto presidenti degli Stati Uniti prima di essere venduto da Jimmy Carter nel 1977

1 minuto di lettura

Bangor - Un cantiere navale privato si sta preparando per un meticoloso restauro da prua a poppa di un pezzo galleggiante di storia presidenziale. Lo yacht "Sequoia" è un'unità a motore del 1925 che ha servito otto presidenti degli Stati Uniti prima di essere venduto da Jimmy Carter nel 1977. French & Webb, una società di costruzione di barche personalizzate, è stata scelta per il restauro dall'attuale proprietario. Devono essere seguite linee guida rigorose, perché la nave è nel registro nazionale Usa dei luoghi storici: "Sta succedendo lentamente, ma le cose si stanno muovendo", ha detto Todd French al Bangor Daily News. Per ora, la nave da 104 piedi rimane sotto un telo bianco. Dietro le quinte, i lavoratori hanno creato un modello tridimensionale perché non è stato possibile trovare i piani di progettazione originali, e assemblato materiali tra cui pino a foglia lunga e quercia bianca dalla Danimarca.

Una volta che inizieranno i lavori, probabilmente in primavera, il restauro della "Sequoia" dovrebbe essere un progetto di tre anni. Nel corso del tempo, diverse navi diverse hanno servito da Casa Bianca galleggiante per i presidenti. La "Sequoia" è stata progettata da un architetto navale di origine norvegese ed è passata attraverso un paio di proprietari prima di essere messa in vendita dopo il crollo del mercato azionario del 1929. Il presidente Herbert Hoover incoraggiò la Marina ad acquistare l'unità, iniziando a usarla come yacht presidenziale. Sulla "Sequoia" John Kennedy ha festeggiato il suo ultimo compleanno, Harry Truman tenne colloqui sulle armi atomiche con i leader del Canada e della Gran Bretagna dopo la seconda guerra mondiale; e Richard Nixon ha ospitato il presidente sovietico Leonid Brezhnev. La nave, di proprietà della Fe Partners, società di investimento privata con sede a Washington, si trova nel porto di Belfast, nel Maine, dal 2019. La pandemia ha ritardato l'inizio dei lavori.

I commenti dei lettori