Niente Salone Nautico per otto big dei gommoni

Genova - Il comunicato porta le firme di otto fra i più noti produttori di gommoni: Cantieri Magazzù, Italboats, Joker Boats, Lomac, Master, Nuova Jolly, Sacs, Tecnorib (quest’ultima licenziataria del marchio Pirelli).

di Matteo dell’Antico

Genova - Il comunicato porta le firme di otto fra i più noti produttori di gommoni: Cantieri Magazzù, Italboats, Joker Boats, Lomac, Master, Nuova Jolly, Sacs, Tecnorib (quest’ultima licenziataria del marchio Pirelli). E per il Salone di Genova non sono belle notizie: «Con un’iniziativa che non ha precedenti – scrivono le aziende – abbiamo deciso di riunirci per un confronto aperto e costruttivo al di là della sana competizione che ci anima e ci vede protagonisti. L’obiettivo di quest’incontro era quello di superare i particolarismi di appartenenza ad associazioni e segmenti di mercato differenti, per valutare delle soluzioni che ci permettessero di affrontare al meglio le sfide di un mercato in profonda evoluzione».

«La condivisione delle pratiche e delle esperienze, ci ha stimolato anche ad esplorare nuove strategie nel mercato Italiano che resta, per molte aziende del nostro comparto, di primaria importanza. La priorità - scrivono le otto aziende - è quella di supportare le nostre reti di vendita con iniziative mirate, direttamente sul territorio, in occasione di eventi locali di provata efficacia ma anche nell’organizzazione di porti aperti e prove a mare. La volontà è quella di aumentare l’accessibilità ai nostri prodotti nel corso della stagione nautica superando i vincoli di un unico evento, seppur importante. Per garantire ai suddetti strumenti la massima efficacia, è importante rivalutare le priorità di gestione dei budget assicurando a questo progetto tutte le risorse necessarie. Per questa ragione abbiamo deciso in maniera unanime, di rinunciare a partecipare al Salone Nautico di Genova che quest’anno è stato anticipato al mese di settembre».

Intanto, si apre un fronte legale dopo l’annullamento della manifestazione Yachting Venice inizialmente in calendario tra il 21 e il 25 aprile. Expo Venice ha annunciato l’intenzione di agire contro “I Saloni Nautici” per «la grave violazione degli accordi» e per il pregiudizio arrecato «sia materiale che non patrimoniale».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: