Tempi duri in vista per le tankers? / ANALISI

Genova - Il mercato delle navi cisterna ha attraversato negli ultimi anni un periodo piuttosto movimentato. Leggi l’analisi di Ennio Palmesino.

Genova - Il mercato delle navi cisterna ha attraversato negli ultimi anni un periodo piuttosto movimentato. Nel 2014 le rate di nolo delle crude carriers hanno cominciato a muoversi dalla calma piatta precedente, ed hanno toccato una media generale di circa 27.000 US$/giorno. Nel 2015 hanno proseguito la corsa ed hanno fatto una media di circa 50.000 US$ giorno. Successivamente, le cose hanno cominciato a raffreddarsi, ma la discesa è stata relativamente morbida e la media dell’anno 2016 è stata pur sempre intorno ai 30.000 US$ giorno.
Due sono i fattori più frequentemente citati per spiegare questa ripresa. Essi sono stati, innanzi tutto, la modesta crescita della flotta mondiale, a causa del ridotto numero di ordini ai cantieri, dopo la grande recessione economica iniziata nel 2008.

ACQUISTA UNA COPIA DIGITALE DI TTM PER CONTINUARE LA LETTURA

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: