Msc e Maersk hanno sospeso i servizi con la Russia

Dopo Hapag Lloyd, le due più grandi compagnie marittime portacontainer, Msc e Maersk, hanno sospeso i loro collegamenti con la Russia

Una nave di Msc nel porto di Pra' (foto d'archivio)

Genova - Le due più grandi compagnie marittime portacontainer hanno sospeso i loro collegamenti con la Russia. La Mediterranean Shipping Company, compagnia leader nella gestione di linee cargo, ha comunicato in una nota che da oggi sospenderà tutti i servizi di prenotazione merci da e per la Russia, comprese tutte le rotte nel Mar Baltico, nel Mar Nero e nell'Estremo Oriente russo. Msc assicura che "continuerà ad accettare e controllare le prenotazioni per fornire beni di prima necessità come cibo, attrezzature mediche e forniture umanitarie".

Anche Msc Crociere, il terzo brand di crociere più grande al mondo e altra societa' del Gruppo Msc, ha comunicato ieri la sospensione degli scali delle sue navi a San Pietroburgo per assicurare la salute e sicurezza dei passeggeri e dell'equipaggio. Pertanto dalla fine di maggio a ottobre le sue quattro navi - Msc Preziosa, Msc Grandiosa, Msc Poesia e Msc Virtuosa - che prevedevano di fare scalo a San Pietroburgo nell'ambito degli itinerari delle crociere nel Mar Baltico per la stagione estiva 2022, sospenderanno tutti i loro scali nella città russa. Nessuna nave di Msc Crociere opera nel Mar Baltico in questo momento.

A sua volta, anche il colosso danese dei trasporti Maersk ha annunciato di aver fermato la maggior parte degli spostamenti delle sue navi da e per la Russia in seguito all'invasione dell'Ucraina da parte di Mosca. "Poiché la stabilità e la sicurezza delle nostre operazioni sono già direttamente e indirettamente influenzate dalle sanzioni, le nuove prenotazioni Maersk via mare e terra da e verso la Russia sono temporaneamente sospese", ha annunciato oggi il gruppo con sede a Copenaghen.

Anche per la compagnia danese, dallo stop sono escluse le consegne di cibo, cure mediche e umanitarie. Maersk aveva già annunciato lo stop delle prenotazioni per l'Ucraina giovedì. Anche la compagnia di navigazione di Amburgo Hapag-Lloyd ha deciso la scorsa settimana di sospendere temporaneamente le prenotazioni per Russia e Ucraina.

©RIPRODUZIONE RISERVATA