Nicolini (Confetra): "Bene il decreto, ora serve una circolare esplicativa"

“Il Dpcm adottato questa notte non blocca né trasporti né produzione”. Lo dichiara Guido Nicolini, presidente di Confetra, in contatto da questa notte con Palazzo Chigi e con i ministri che hanno competenza in materia di coronavirus

La logistica chiede chiarezza

Roma - “Il Dpcm adottato questa notte non blocca né trasporti né produzione”. Lo dichiara Guido Nicolini, presidente di Confetra, in contatto da questa notte con Palazzo Chigi e con i ministri che hanno competenza in materia di coronavirus. “È chiaro che tra le "comprovate esigenze lavorative" rientrano le attività di imprese non gestibili in remoto o in smart working. Vale per il trasporto merci, le attività logistiche, ma anche per la produzione manifatturiera. Tutto il governo, da Palazzo Chigi a Mit e Mise, ci hanno dato garanzia in tal senso", spiega Nicolini.
"Restiamo tuttavia convinti che, anche per tranquillizzare i clienti internazionali, una circolare ulteriormente esplicativa e una dichiarazione pubblica diretta della nostra ministra o del Governo tutto, sarebbero di grande aiuto in queste ore di vero e proprio panico commerciale".

©RIPRODUZIONE RISERVATA