In evidenza
Sezioni
Shipping
Transport
Blog

Amazon Italia, c'è l'accordo sull'ultimo miglio

Alla presenza del ministro del Lavoro, Andrea Orlando, oggi è stata ratificata l’ipotesi di accordo sottoscritta il 23 novembre scorso tra Assoespressi assistita dalla Confetra e Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti

1 minuto di lettura

Roma - Alla presenza del ministro del Lavoro, Andrea Orlando, oggi è stata ratificata l’ipotesi di accordo sottoscritta il 23 novembre scorso tra Assoespressi assistita dalla Confetra e Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, e successivamente validata dai lavoratori, per le aziende che operano nella distribuzione ultimo miglio per Amazon Italia Transport.

Si tratta di un riconoscimento importante per un accordo che ha visto Orlando impegnato fin dalle prime battute per stimolare le parti in causa a raggiungere un’intesa la cui rilevanza è direttamente proporzionale allo sviluppo che sta vivendo il settore del commercio digitale. Per Bernardo Cammarata, presidente di Assoespressi che all’interno della Confetra rappresenta le imprese specializzate nell’attività di distribuzione dell’ultimo miglio per il commercio elettronico, “questo accordo, caldamente sostenuto dal ministro, è un primo passo importante nella direzione di un sistema di relazioni sindacali più moderno, che nell’ottica di tutelare il bilanciamento vita-lavoro dei nostri dipendenti tiene conto anche delle esigenze di flessibilità necessarie alle nostre aziende per far fronte alle trasformazioni che il mondo dell’e-commerce ha apportato e continuerà ad apportare alla nostra società ed alla nostra economia.”

Anche la Confetra, per bocca del codirettore Fabio Marrocco che ha seguito la trattativa, “dà atto al ministro Orlando di aver sempre creduto in una positiva con-clusione della vicenda anche quando le distanze tra le parti facevano temere per una rottura. In realtà ha prevalso il senso di responsabilità di tutti e si è riusciti a trovare un’intesa che introduce un sistema di relazioni sindacali più avanzato e realizza un punto di incontro equilibrato tra competitività e organiz-zazione del lavoro. Per sintetizzarla con uno slogan - conclude Marrocco - potremmo dire che l’accordo Assoespressi per la distribuzione ultimo miglio di Amazon Italia Transport è un esempio virtuoso di flessibilità concordata di cui beneficeranno in egual misura imprese e lavoratori”.

I commenti dei lettori