Vado Ligure, inaugurata la piattaforma portuale

Savona - È stato inaugurato oggi il nuovo terminal container Vado Gateway, gestito in concessione dalla società Apm Terminals.

Savona - È stato inaugurato oggi il nuovo terminal container Vado Gateway, gestito in concessione dalla società Apm Terminals e realizzato con un investimento di 450 milioni. Il gruppo Apm ha il 50% della società, il 40 fa capo a Cosco il 10 a Qingdao Port International Development. Si tratta del terminal più moderno del Mediterraneo, opererà su 700 metri di banchina con un fondale di 17 metri e potrà accogliere le grandi navi di ultima generazione, da 20-22mila teu. A pieno regime occuperà 390 persone: 240 a Vado Gateway e 150 al Reefer terminal. È operativo da oggi ma i primi servizi saranno attivati a febbraio con due linee della compagnia danese Maersk.

«È stata una lunga attesa, abbiamo affrontato molte difficoltà. Ci sono ancora partite aperte. Mi auguro che ci sia grande determinazione di tutte le istituzioni perché Vado Gateway dovrà poter contare su infrastrutture efficienti per poter esprimere tutte le sue potenzialità» ha detto Paolo Cornetto, ad di Vado Gateway ricordando che il progetto è iniziato nel 2005. «Rafforzare la nostra presenza a Vado conferma il nostro impegno in Liguria e l’importanza del ruolo che ricopre nello scacchiere della logistica in Europa. Vado è una parte importante della strategia globale di Apm e Maersk» ha detto Morten Engelstoft, ad di Apm Terminals. All’inaugurazione sono intervenuti tra gli altri il sottosegretario alle Infrastrutture Salvatore Margiotta, il sindaco di Vado Monica Giuliano, il presidente della Regione Giovanni Toti e il presidente del Porto di Genova e Savona Paolo Emilio Signorini.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: