Yilport, l’insediamento a Taranto già nelle prossime settimane

Taranto - È prevista per i primi giorni del 2020 la consegna al gruppo turco Yilport delle aree del molo polisettoriale del porto di Taranto.

Taranto - È prevista per i primi giorni del 2020 la consegna al gruppo turco Yilport delle aree del molo polisettoriale del porto di Taranto. Per l’attività operativa non si esclude di partire ad aprile. Lo annunciano i sindacati di categoria Cgil, Cisl e Uil dopo aver incontrato la società Yilport che riprenderà le attività sull’infrastruttura portuale dopo l’abbandono di Evergreen. Dal confronto con la società, spiegano i sindacati, «è inoltre emerso che, allo stato attuale, sono completate le fasi di valutazione degli interventi di re-vamping da effettuare sulle gru portuali già installate sul molo polisettoriale e si stanno organizzando le prime attività di manutenzione».
Inoltre, chiariscono i sindacati, «continuano le operazioni di valutazione degli interventi da effettuare sulle installazioni, impianti e palazzine presenti nel compendio i cui interventi inizieranno a valle della ufficiale presa in carico delle aree».

©RIPRODUZIONE RISERVATA