Maersk modifica i servizi: Barcellona diventa hub per Genova e La Spezia

Arriveranno in Liguria navi più piccole (i feeder) e faranno rotta da Barcellona. Sarà dunque il porto spagnolo la via d’accesso per le merci italiane verso i mercati asiatici e del Medio Oriente

Genova - Il servizio diretto è stato cancellato. Così per continuare a toccare i porti della Spezia e di Genova, il primo armatore al mondo farà passare le proprie navi da Barcellona. La nuova rotta è stata annunciata da Maersk, il colosso danese del trasporto container, che aveva deciso di tagliare «temporaneamente» un collegamento simbolo (il “Dragon”) per i due scali liguri. Ieri l’annuncio che porta una notizia positiva: le banchine liguri saranno comunque servite, ma il prezzo anche psicologico è alto. Arriveranno infatti navi più piccole (i feeder) e faranno rotta da Barcellona. Sarà dunque il porto spagnolo la via d’accesso per le merci italiane verso i mercati asiatici e del Medio Oriente. La rotazione adesso prevede toccate a Shanghai, Singapore e Abi Dhabi tra gli altri, tutte via Barcellona. Rimane invece strategico il porto di Vado Ligure che Apm Terminals (gruppo Maersk) gestisce insieme ai cinesi: lì arriva ancora un servizio diretto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA