La "Bilbao Bridge" inaugura il servizio Ema a Pra'

Genova - Ieri è attraccata presso il Psa Terminal di Genova-Pra' la prima nave del nuovo servizio marittimo containerizzato Ema (East Mediterranean - America) gestito dalle compagnie di navigazione asiatiche One, Cosco, Oocl e Yang Ming e che collega i porti mediterranei con quelli della costa orientale degli Stati Uniti

Genova - Ieri è attraccata presso il Psa Terminal di Genova-Pra' la prima nave del nuovo servizio marittimo containerizzato Ema (East Mediterranean - America) gestito dalle compagnie di navigazione asiatiche One, Cosco, Oocl e Yang Ming e che collega i porti mediterranei con quelli della costa orientale degli Stati Uniti. La rotazione del nuovo servizio Ema prevede scali nei porti di Mersin, Haifa, Alessandria, Istanbul, Il Pireo, Genova, Algeciras, New York, Norfolk, Savannah e Algeciras. La prima toccata al terminal Pè stata effettuata dalla portacontenitori "Bilbao Bridge" della compagnia giapponese One, approdata durante la notte. Le operazioni sono durate poco più di nove ore, con circa 900 teu movimentati tra sbarco e imbarco. "Un segnale - dicono dal terminal - di apprezzamento e speriamo anche di buon auspicio per il terminal Psa Genova Pra’ e per i traffici containerizzati del porto di Genova, anche in un momento difficile per il Paese a causa della pandemia da coronavirus".

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: