La Spezia: "Facciamo ripartire subito i progetti interrotti"

Sono stati istituiti gruppi di lavoro «dedicati al monitoraggio, all'esecuzione ed alla diffusione informativa dei progetti in corso d'opera»

La Spezia - Far ripartire i progetti interrotti a causa della pandemia e dare avvio a nuove iniziative su infrastrutture e miglioramento dei servizi nel porto della Spezia, a fronte di una diminuzione dei traffici che dovrebbe raggiungere il suo picco proprio tra i mesi di maggio e giugno. Questo l'obiettivo dell'incontro tra l'Autorità di Sistema Orientale del Mar Ligure Orientale, il Comune della Spezia e tutti i principali operatori e terminalisti portuali. «L'idea - spiega l'Authority- è quella di sfruttare il periodo di calo del traffico per prepararsi ad offrire maggiori servizi ed efficienza agli utenti, con la consapevolezza che lo scenario rimarrà variabile e complesso ma allo stesso tempo offrirà concrete opportunità per avviare nuovi modelli che mettano al centro la collaborazione, la digitalizzazione e la sostenibilità economica, sociale ed ambientale». Sono stati istituiti gruppi di lavoro «dedicati al monitoraggio, all'esecuzione ed alla diffusione informativa dei progetti in corso d'opera».

©RIPRODUZIONE RISERVATA