L'Anac: "La sentenza D'Agostino non è politica. Validi tutti gli atti firmati"

Secondo quanto si apprende, tutti gli atti svolti da D'Agostino in questi anni sono validi e, per un caso analogo a questo di Trieste, il Consiglio di Stato si era già pronunciato nel 2018 segnalando la «inconferibilità» della carica

Trieste - La sentenza dell'Anac che ha destituito Zeno D'Agostino dalla carica di Presidente Autorità sistema portuale mare Adriatico orientale perché inconferibile «non è politica». Lo ha sottolineato la stessa Autorità nazionale anticorruzione. Secondo quanto si apprende, tutti gli atti svolti da D'Agostino in questi anni sono validi e, per un caso analogo a questo di Trieste, il Consiglio di Stato si era già pronunciato nel 2018 segnalando la «inconferibilità» della carica.

©RIPRODUZIONE RISERVATA