Genova e Savona, traffici -17% nel primo semestre

Genova - Nel primo semestre dell'anno i porti amministrati dall'Autorità di sistema del Mar Ligure Occidentale (Genova e Savona) hanno registrato un calo dei traffici del 17% sullo stesso periodo dello scorso anno, con 28,9 milioni di tonnellate movimentate. Il traffico passeggeri è sceso del 73,9% con 406 mila persone movimentate

di A. Qua.

Genova - Nel primo semestre dell'anno i porti amministrati dall'Autorità di sistema del Mar Ligure Occidentale (Genova e Savona) hanno registrato un calo dei traffici del 17% sullo stesso periodo dello scorso anno, con 28,9 milioni di tonnellate movimentate. Il traffico passeggeri è sceso del 73,9% con 406 mila persone movimentate.

Analizzando le movimentazioni dei singoli bacini portuali, Sampierdarena ha ceduto il 19,8% con 15,6 milioni di tonnellate, Pra' il 14,7% con 6,6 milioni, Savona il 22,4% con 2,5 milioni, Vado Ligure il 22,1% con 980 mila tonnellate. Crescono le movimentazioni sulla rada di Vado, a tre milioni di tonnellate (+2,5%).

Il porto di Genova (Sampierdarena + Pra') ha perso il 18,3% dei traffici, a 22,3 milioni di tonnellate. I container registrati nel primo semestre sono stati 1,1 milioni (-13,8%). I passeggeri sono stati 318 mila (-72,8%) di cui 219 mila da traghetti (-62,9%) e 99 mila da crociere (-82,9%).

Le merci varie in tonnellate hanno ceduto il 13,9%: 15,1 milioni di tonnellate, di cui 11,1 milioni (-12%) da traffico containerizzato e quattro milioni (-18,8%) da traffico convenzionale. Le rinfuse solide hanno perso il 22% a 246 mila tonnellate, gli oli minerali il 26,8% a 5,3 milioni.

Crescono carburanti e provviste di bordo, 506 mila tonnellate (+12,7%). Il totale del traffico merci di Savona (Savona + Vado Ligure) è stato nei primi sei mesi dell'anno pari a 6,5 milioni di tonnellate (-12,3%), di cui merci varie 2,6 milioni (-5,5%). In leggero calo la frutta (207 mila tonnellate esclusivamente in importazione, -2,6%), impennata dei container per l'apertura del terminal di Vado, anche se su numeri ancora bassi: 68 mila teu (143,8%). Il traffico passeggeri è stato di 87 mila persone (-77,2%), di cui 68 mila persone da crociere (-75,8%) e 11 mila da traghetti (-85,4%).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: