Patto Dogana-porti dell'Adriatico Meridionale

Brindisi - Un protocollo d’intesa per il rilancio del sistema portuale e logistico del Mare Adriatico Meridionale è stato sottoscritto dal direttore generale Marcello Minenna e dal presidente Ugo Patroni Griffi

Brindisi - Un protocollo d’intesa per il rilancio del sistema portuale e logistico del Mare Adriatico Meridionale è stato sottoscritto dal direttore generale dell’Agenzia dogane e monopoli, Marcello Minenna, e dal presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi: «L’iniziativa - spiegano dai due enti - punta ad armonizzare due progetti già sottoscritti tra Agenzia dogane e monopoli e Associazione dei porti italiani e tra Agenzia dogane e monopoli e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con l’intento di realizzare, anche grazie all’uso di tecnologie avanzate, semplificazioni per gli operatori e per le imprese, favorendo l’utilizzo di facilitazioni e benefici di natura fiscale coerenti con la corretta attuazione degli istituti doganali».

L’istituzione di un tavolo tecnico permanente coordinato dal direttore generale dell’Agenzia e dal presidente dell'Adspmam «è lo strumento operativo scelto per condividere informazioni, idee e progetti, nonchè per monitorare il regolare avanzamento delle attività che prevedono tra l’altro l’attivazione di corridoi controllati, sulla base del Codice doganale dell'Unione europea, e lo sviluppo di tutte le potenzialità insite nello smart terminale nello sdoganamento in mare».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: