La portacontainer Ever Given ha lasciato le acque egiziane

La nave è stata coinvolta in un contenzioso legale legato a una richiesta di risarcimento iniziale di 916 milioni di dollari nei confronti dell'armatore giapponese della nave

La Ever Given

Il Cairo - La nave portacontainer Ever Given, che a marzo ha bloccato il Canale di Suez, ha definitivamente lasciato le acque egiziane alle 4 del mattino ora locale, dopo le ispezioni di rito a Port Said.

La nave, diretta nel Mediterraneo, è rimasta ferma nelle acque egiziane per quasi quattro mesi, prima che mercoledì venisse raggiunto un accordo di compensazione tra armatore e Autorità del Canale. La nave di 400 metri, che è stata rimessa a galla il 29 marzo da una flotta di rimorchiatori ed escavatori egiziani, è stata coinvolta in un contenzioso legale legato a una richiesta di risarcimento iniziale di 916 milioni di dollari nei confronti dell'armatore giapponese della nave. Una richiesta che, dopo numerose trattative, è scesa a 550 milioni di dollari.

©RIPRODUZIONE RISERVATA