Colpito da un cavo, un morto in porto a Livorno

Subito soccorso dal 118, intervenuto con un'ambulanza, nonostante i tentativi di rianimazione per il 55enne non c'è stato niente da fare

Porto di Livorno

Livorno - Tragedia sul lavoro nel porto di Livorno: un marittimo di origine filippina, 55 anni, è morto stamani dopo essere stato colpito da un cavo di acciaio mentre si stavano effettuando le operazioni di ormeggio di una nave. Secondo una prima ricostruzione l'uomo sarebbe stato colpito in pieno dal cavo che si è spezzato.

Subito soccorso dal 118, intervenuto con un'ambulanza, nonostante i tentativi di rianimazione per il 55enne non c'è stato niente da fare: al medico non è rimasto che constatarne il decesso. Sul posto anche polmare e Capitaneria di porto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA