Spostamento dei depositi chimici a Genova, Bucci: "Da Grimaldi accuse senza senso"

I sindaco risponde all’armatore: "Non ha mai avanzato richieste di spazi"

di Mario De Fazio e Matteo Dell'Antico

Genova - Non si placano le polemiche dopo la decisione presa dall’Autorità portuale del Mar Ligure Occidentale, su indicazione del Comune di Genova, di spostare a Ponte Somalia i depositi chimici delle aziende Carmagnani e Superba. Il botta e risposta, questa volta, è tra il sindaco del capoluogo ligure Marco Bucci e il primo armatore italiano, Emanuele Grimaldi, che proprio a Ponte Somalia ha una delle sue basi in Liguria e non ha mai digerito la decisione di creare in quella parte di porto un maxi-polo chimico che, di fatto, non gli consentirebbe più di operare su quelle banchine.

CONTINUA

©RIPRODUZIONE RISERVATA