Depositi Genova, convocazione d'urgenza per Signorini alla Camera

Genova - "Calendarizzare un’audizione urgente del presidente dell’Autorità portuale di Genova, Paolo Emilio Signorini, sul trasferimento dei Depositi chimici".  Lo chiedono  i capogruppo del Pd delle commissioni Trasporti e Ambiente di Montecitorio

Genova - "Calendarizzare un’audizione urgente del Presidente dell’Autorità portuale di Genova, Paolo Emilio Signorini, sull’ipotesi di trasferimento all’interno dell’area portuale dei Depositi chimici oggi situati nel quartiere Multedo, al fine di approfondire le ricadute di carattere trasportistico, ambientale e di salute pubblica di tale progetto». Lo chiedono in una nota congiunta i capogruppo del Partito democratico delle commissioni Trasporti e Ambiente di Montecitorio, Davide Gariglio e Nicola Pellicani, a Raffaella Paita, presidente della commissione Trasporti, e a Alessia Rotta, Presidente della Commissione Ambiente della Camera: "È necessario approfondire, almeno in una delle due commissioni interessate, le conseguenze prodotte dallo spostamento degli impianti di stoccaggio che verrebbero dislocati a pochi metri da un quartiere densamente abitato e in un porto, come quello di Genova, che è il più importante del Paese". Alla richiesta si è associato il Movimento 5 Stelle, col parlamentare ligure Davide Traversi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA