Il sindacato annuncia 8 giorni di stop nel porto di Felixstowe

La decisione è stata presa per protesta contro l'offerta non soddisfacente di aumento salariale fatta dalla Felixstowe Dock and Railway Company, società che gestisce l'attività portuale

Londra - Il sindacato britannico Unite ha annunciato un maxi sciopero di otto giorni, dal 21 al 29 agosto, per i lavoratori del terminal container più grande del Regno Unito, a Felixstowe, nell'Inghilterra orientale.

Lo stop rischia di avere un grave effetto sulla catena di approvvigionamento del Paese, compresi i settori della logistica e del trasporto, e causare anche gravi interruzioni al commercio marittimo internazionale.

La decisione è stata presa per protesta contro l'offerta non soddisfacente di aumento salariale fatta dalla Felixstowe Dock and Railway Company, società che gestisce l'attività portuale. Si tratta dell'ultimo sciopero annunciato nel Regno per miglioramenti salariali a fronte dell'impennata dell'inflazione e del caro vita. L'altro settore più interessato è stato quello del trasporto ferroviario. Un vasto sciopero nazionale di un giorno si è svolto la settimana scorsa, organizzato dal Rail Maritime and Transport Workers (Rmt), dopo quello storico di tre giorni avvenuto in giugno: in entrambi i casi ci sono stati forti disagi per milioni di britannici a seguito della paralisi dei treni. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA