In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog
Il nuovo salto dimensionale nel Mediterraneo

Il colosso “Apl Temasek” arriva a Pra’: “Sarà la nuova normalità”

E' arrivata ieri al terminal di Psa Genova Pra' la nave “Apl Temasek”, una delle unità più grandi che abbia mai scalato il porto di Genova, con una lunghezza di 398 metri e una larghezza di 51 metri

1 minuto di lettura

La manovra della "Apl Temasek"

 

Genova - E' arrivata ieri al terminal di Psa Genova Pra' la nave “Apl Temasek”, una delle unità più grandi che abbia mai scalato il porto di Genova, con una lunghezza di 398 metri e una larghezza di 51 metri.

Costruita nel 2013 con una capienza di oltre 13 mila teu, e successivamente ingrandita nel 2018, la “Temasek” oggi ha una portata di 17.292 teu. La nave, fanno sapere dal terminal, è alla sua seconda toccata nel nostro terminal “e ci aspettiamo che questa tendenza continui continui”.

Già in passato il Psa Terminal ha accolto navi con lunghezza di 400 metri, e continuerà a farlo sempre più spesso. I cantieri hanno già consegnato le prime navi da 24 mila teu che andranno sulle rotte Far East-Nord Europa.

La tendenza degli armatori storicamente è quella di spostare il segmento immediatamente inferiore ai porti del Mediterraneo: le  navi da 20 mila teu hanno solitamente una lunghezza di 400 metri e una larghezza di circa 60 metri: il Psa Terminal di Pra’ è già in grado di accoglierle, perché le gru hanno l'estensione sufficiente per consentirne la lavorazione. La nave, impiegata sul servizio Mex1/Med2, è prevista ripartire sabato al termine delle operazioni commerciali, con destinazione il porto di Malta.

I commenti dei lettori