Ore 11.17: prende forma il nuovo ponte di Genova

Genova - A 414 giorni dal crollo del ponte Morandi, che il 14 agosto 2018 ha collassato provocando 43 vittime, nasce oggi il nuovo viadotto sul Polcevera.

Genova - A 414 giorni dal crollo del ponte Morandi, che il 14 agosto 2018 ha collassato provocando 43 vittime, nasce oggi il nuovo viadotto sul Polcevera. Alle 11.17 è stato posato il primo impalcato tra le pile 5 e 6 a 50 metri d’altezza.

«Siamo di fronte a un’opera molto simbolica, prodotto di uno spirito di iniziativa collettivo, un’esperienza di collaborazione che da oggi vorremmo chiamare Cantiere Italia, perché ci piacerebbe considerarla come un modello da esportare al resto del paese per far ripartire le infrastrutture». Lo ha detto Pietro Salini al varo del primo impalcato del nuovo viadotto per Genova. «Questo è considerato il paese dei cantieri bloccati, abbiamo 36 miliardi di opere bloccate e con esse il lavoro, lo sviluppo, la crescita dei giovani. Quest’opera dimostra che in Italia le infrastrutture si possono fare. E che si possono fare in modo veloce e trasparente mantenendo una altissima qualità», ha aggiunto Salini. «Genova diventa un simbolo e un precedente per il resto del paese. Quello che costruiremo è un ponte ipertecnologico, sostenibile perché capace di autoalimentarsi, sicuro, consegnato in tempi record, e realizzato nel primo cantiere al mondo totalmente trasparente, con webcam attive 24 ore su 24, sette giorni su sette. Un cantiere che abbiamo deciso di aprire ai ragazzi, con visite delle scuole primarie e secondarie di Genova, e alla cittadinanza, grazie allo Spazio Ponte, mostra permanente allestita nel Porto Antico».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: