Fs, contratto per la metro di Bogotá

Roma - Fs Italiane, attraverso la sua società d'ingegneria Italferr, si è aggiudicata in Colombia la supervisione dei lavori della Linea 1 della metropolitana di Bogotá, in consorzio con altre imprese internazionali, per un valore di oltre 50 milioni di euro. Così fanno sapere dalle Ferrovie dello Stato

Roma - Fs Italiane, attraverso la sua società d'ingegneria Italferr, si è aggiudicata in Colombia la supervisione dei lavori della Linea 1 della metropolitana di Bogotá, in consorzio con altre imprese internazionali, per un valore di oltre 50 milioni di euro. Così fanno sapere dalle Ferrovie dello Stato.

La gara, gestita dalla Banca mondiale per conto della Empresa Metro Bogotà, fa parte del progetto principale Plmb - Primera Línea del Metro de Bogotá - Tramo 1 che prevede la realizzazione di 24 chilometri di linea metropolitana, incluse 16 stazioni e tratte in sotterranea, oltre a depositi per il materiale rotabile nell'area della capitale colombiana (investimento complessivo 4,3 miliardi di dollari americani).

Si tratta del progetto infrastrutturale di punta del mercato colombiano e attualmente una delle iniziative di maggior richiamo internazionale sul fronte del trasporto pubblico di massa. L'aggiudicazione della gara è avvenuta insieme al Consorcio Supervisor Plmb, di cui Italferr fa parte con una quota di partecipazione del 25%. Le altre società del consorzio sono Ayesa (impresa spagnola leader del raggruppamento partecipante con AyesaMexico Sadecv e Ayesa Ingeniería y Arquitectura Sau Sucursal Colombia, per una quota complessiva del 40%), Metropolitana milanese (con il 15%) e Mab Ingeniería de Valor (società colombiana con il 20%). Oltre che della supervisione dei lavori il consorzio si occuperà anche della verifica dell'adempimento degli obblighi contrattuali sull'investimento del progetto principale. Italferr, infine, sta costituendo una propria branch a Bogotá.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: