Il Forum dello Shipping sarà trasmesso in diretta streaming

Genova - I nazionalismi da una parte, la tecnologia sulla sponda opposta. Interessi contrapposti che si intrecciano con il mondo del commercio, e del trasporto marittimo in particolare.

Genova - I nazionalismi da una parte, la tecnologia sulla sponda opposta. Interessi contrapposti che si intrecciano con il mondo del commercio, e del trasporto marittimo in particolare. “Shipping e geopolitica: la spinta della tecnologia e il freno del protezionismo” è il tema scelto quest’anno in occasione della quinta edizione del Forum “Shipping and Intermodal Transport”, che lunedì 19 novembre metterà di fronte, a Genova (Palazzo San Giorgio, ore 09.00) armatori, politici, analisti e rappresentanti del mondo dell’economia marittima.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming a questo indirizzo.

La prima sessione di lavori, coordinata da Gian Enzo Duci e introdotta dall’analisi di Mark Lowe (“Futuri rischi: l’impatto dei cambiamenti sociali e geopolitici sullo shipping”) sarà intitola “L’industria del trasporto tra Via della seta e nuove autarchie”: al tavolo dei relatori il vice ministro dei Trasporti Edoardo Rixi, il segretario generale di Assoporti Franco Mariani, il presidente di Federlogistica Luigi Merlo, l’imprenditore Augusto Cosulich, l’armatore Cesare d’Amico, il presidente di Saimare Bartolomeo Giachino, l’avvocato Marco Padovan, il presidente del porto di Venezia Pino Musolino.

La seconda parte della mattinata sarà invece riservata alla “rivoluzione blockchain: gli impatti sulla logistica”. Paolo Guglielminetti (partner PwC) introdurrà il tema con una relazione sulle “minacce e sfide per la logistica”. Alla tavola rotonda parteciperanno Pietro Abbona (Assagenti), Nicola Bassi (Uirnet), Giorgio Cavo (Hub Telematica) e Massimo Maresca (Università di Genova). L’evento, al quale parteciperà anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, si concluderà con l’illustrazione di due casi concreti di applicazione della blockchain: interverranno Giuseppe Bertone (Almaviva) con una relazione dal titolo “Blockchain, un’opportunità per gli ecosistemi logistici” e Daniele Mazzei (Toi, Things of Internet) che parlerà di “soluzioni blockchain per la logistica 4.0”.

Alle precedenti edizioni del Forum (organizzato da The MediTelegraph e Il Secolo XIX) hanno partecipato in media più di 300 addetti ai lavori.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: