La Marina ucraina: «I russi hanno speronato un nostro rimorchiatore»

Mosca - La Marina ucraina afferma che una nave della Guardia costiera russa ha speronato un suo rimorchiatore.

Mosca - La Marina ucraina afferma che una nave della Guardia costiera russa ha speronato un suo rimorchiatore, causando danni ai motori e allo scafo della nave. L’incidente è avvenuto stamane mentre tre navi della Marina ucraina stavano transitando da Odessa sul Mar Nero a Mariupol nel Mar d’Azov, attraverso lo Stretto di Kerch.

Il servizio di sicurezza federale di Mosca (Fsb) ha riferito alle agenzie di stampa russe che le navi ucraine hanno mantenuto la loro rotta nonostante l’area fosse temporaneamente chiusa. «Lo scopo è abbastanza evidente: quello di creare una situazione di conflitto nella regione», si legge in un comunicato della Fsb che non fa riferimento al presunto speronamento. Sebbene un trattato del 2003 definisca lo Stretto di Kerch e il Mare di Azov come acque territoriali condivise, dal 2015 la Russia sta esercitando un maggiore controllo sul passaggio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA